Posts Tagged ‘giampaolo pazzini’

h1

ECCOLA: LA NUOVA MAGLIA DELL’INTER 2011/2012

8 luglio 2011


Previsioni azzeccate. Ecco la maglia dell’Inter per la prossima stagione. È stata presentata online, sul sito della Nike e su quello dell’Inter. Modelli per l’occasione Wesley Sneijder e Giampaolo Pazzini. La seconda maglia verrà svelata a Pechino, il 6 agosto, in occasione della Supercoppa Italiana. Per la prima volta oltre al completo da gioco sono state presentate la collezione per il training e quella lifestyle.

Ecco le caratteristiche della maglia:

  • La prima maglia presenta le classiche strisce nerazzurre più sottili rispetto a quelle delle passate stagioni e un colletto con chiusura a due bottoni che conferiscono un look estremamente raffinato ed elegante. All’interno, sul retro dello stemma della società, è stampata la parola “Nerazzurri”, mentre sotto il colletto compare la parola “Inter”.
  • Per la prima volta, lo stemma dell’Inter è stampato a caldo per rendere ancora più leggera la maglia e permettere al tessuto di traspirare anche in quest’area. I calzoncini di colore nero con una striscia azzurra lungo i fianchi e i calzettoni neri con la parola “Inter” riprodotta sul polpaccio, completano la divisa. Maglia e calzoncini sono particolarmente rifiniti con cuciture molto curate.
  • Le nuove divise da gioco (maglia e pantaloncini) sono prodotte interamente con l’innovativo poliestere riciclato di Nike: ognuna di esse è ricavata direttamente dal riciclaggio di quattordici bottiglie di plastica.

GUARDA TUTTE LE FOTO DELLA MAGLIA DELL’INTER SU Sky.it

h1

ESORDI DA PAZZI

31 gennaio 2011

di Luciano Cremona

Se cinque giorni fa gli avessero detto: “Giampaolo, domenica supererai Ibrahimovic e Ronaldo”, probabilmente avrebbe risposto: “Voi siete pazzi”. Poi è arrivato il trasferimento all’Inter, sono arrivati i due gol del Palermo, è arrivato il cambio di Leonardo. Sono passati 12 minuti e… gol. E poi altri 16, e di nuovo gol. Giampaolo Pazzini si è preso l’Inter in meno di mezz’ora. Ibra e Ronie non avevano fatto così presto.

CONTINUA A LEGGERE SU Sky.it