Archive for febbraio 2013

h1

Il calcio raccontato dalla filatelia

13 febbraio 2013

01La filatelia, il collezionismo dei francobolli, racconta da più di 160 anni la storia del nostro paese. In più di un’occasione questa è passata anche per un gol, una vittoria o un’impresa calcistica e ogni volta c’erano i francobolli a raccontarla. Dal 1987 al 2012 la filatelia ad esempio ha commemorato di anno in anno la squadra vincitrice dello scudetto, dal Napoli di Maradona nel 1987 fino alla Juventus di Conte nel 2012, il cui francobollo rende omaggio allo Juventus Stadium. 02

 

Ma un’importanza fondamentale nei rapporti tra calcio e filatelia la riveste quello che è l’evento calcistico per eccellenza, ovvero i Mondiali. Ed è proprio in occasione di essi che nel 1934 l’Istituto Poligrafico italiano dedica un’intera serie di 9 valori (5 di posta ordinaria e 4 di posta aerea) alle gesta atletiche fondamentali: il dribbling, il tiro, la parata. In tre valori della posta aerea venivano anche rappresentati degli idrovolanti dell’Aeronautica che sorvolano gli stadi di Torino, Firenze e Bologna. Questi Campionati furono ospitati e vinti proprio dall’Italia, che con l’organizzazione dell’evento voleva promuovere la propria immagine nel mondo.

03Ma anche le vittorie del 1982 e del 2006 sono state celebrate sui francobolli: in entrambe le occasioni venne dipinta la Coppa, la prima volta sollevata dalle mani del nostro portiere e capitano Dino Zoff, la seconda volta sollevata da Fabio Cannavaro di sfondo ad una bandiera tricolore. Quest’ultimo valore è stato stampato in minifogli da 12 francobolli ciascuno.

04

Anche nel 1990 i Campionati del Mondo furono ospitati dall’Italia, ed in quell’occasione con la filatelia si decise di ricordare ciascuna delle rappresentative nazionali in gara: erano 24 e ciascuna di esse ricevette un francobollo con lo stemma ed i colori della maglia. Come se non bastasse, all’interno della stessa serie si inserirono anche 12 valori dedicati agli stadi italiani che ospitarono la partite. In totale furono 36 francobolli, la più ampia serie filatelica della storia, stampati anch’essi in foglietti da 6 ciascuno.
05