h1

SUPERSFIDA INTER-CHELSEA

24 febbraio 2010

Vediamo come stanno le due squadre. A dicembre la mia supersfida era finita pari: il Chelsea, nel frattempo ha perso A.Cole e Essien.

  1. Julio Cesar vs Cech: uno ha gli occhi pesti, l’altro il caschetto. Però il primo è fresco di incidente, quindi forse meno reattivo. Solo per questo, la sfida finisce pari.
  2. Maicon vs Ivanovic: prendo il primo, anche se in Europa non è mai stato devastante. E Ivanovic è attento dietro e pericoloso di testa. Ma all’Inter serve una serata da vero Maicon.
  3. Lucio vs Terry: John è più affidabile, anche se Lucio ha tanta personalità, soprattutto in Europa. A Kiev, ad esempio è stato immenso. Però JT è meno a rischio buchi.
  4. Samuel vs Carvalho: meglio Samuel, sia per condizione fisica che per caratteristiche. Dovrà vedersela con Drogba: almeno fisicamente dovrebbe reggere.
  5. J.Zanetti vs Belletti: tutti e due fuori ruolo. Il secondo ha anche deciso una finale di Champions. Ma Zanetti, da terzino, può giocare una partita importante.
  6. Cambiasso vs Obi Mikel: in campionato non ci sarebbe storia. Ma in Champions Cambiasso non è mai stato quello vero. Oppure il vero Cambiasso, in Champions, è così. Obi Mikel è inferiore, ma fisicamente ha pochi rivali.
  7. Stankovic vs Ballack: sfida praticamente pari. Giocatori simili, con tempi di inserimento importanti e tanta quantità. Ballack più pronto per queste sfide, che Stankovic soffre psicologicamente. Ma danno sempre tutto. Stankovic è reduce da un infortunio, non sappiamo in che condizioni si presenterà.
  8. Muntari vs Lampard: povero Sulley. Potrebbe competere solo dal punto di vista della corsa. Per il resto, Frankie domina.
  9. Sneijder vs Malouda: per tecnica ed esperienza se la giocano. Ma l’olandese è il vero ago della bilancia per l’Inter. Può essere l’uomo decisivo.
  10. Milito vs Anelka: adesso come adesso, Milito è inarrestabile. Anche se Anelka ha intelligenza tattica e buona propensione a spuntare fuori in zona gol. Ma il Principe è l’arma che l’Inter deve saper innescare per far saltare il banco.
  11. Eto’o vs Drogba: vince l’ivoriano per distacco. Gol, punizioni, colpi di testa, scatti: fa tutto, e tutto benissimo. Eto’o è molto giù, difficile risorga stasera.

Finisce 5-4 per l’Inter, con due scontri pari. Ma la tranquillità a giocare questi incontri da parte del Chelsea e di Ancelotti fanno pendere la bilancia dalla parte dei Blues.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: