h1

LA LEGGE? PER QUALCUNO È PIÙ GIUSTA

22 febbraio 2010

Samuel sputa per terra: tre giornate. Adriano simula con la Roma: due giornate. Mancini protesta con Trefoloni: una giornata. Mourinho protesta: una giornata, poi un’altra, poi un’altra. Adesso, tre, più quarantamila euro. Baldini diede un calcio nel culo a Di Carlo: 4 giornate (1mese) e 15mila euro di multa. Totti dà tre pugni in pancia a Manninger: calcio d’angolo per la Roma. Totti manda affanculo Rizzoli: gli chiedono scusa. Sneijder applaude l’arbitro: espulso, giustamente. A Napoli si presentano con le maschere di Collina: bravi! E gli abbuonano un rigore. A San Siro sventolano i fazzoletti bianchi: multa. Cambiasso e Muntari intanto si saltano due partite, così.

Sembra tutto troppo strano. Forse è strano il nostro atteggiamento: primi e nervosi. Ma come ho già scritto, Mou incarna i nostri sentimenti attuali, li incarna al cento percento. E che nell’aria c’è tanta voglia di vederci sconfitti, beh, nelle ultime settimane ne abbiamo avuto le prove. Da Bonucci al derby, è tutto alla luce del sole. E sia chiaro: non facciamo vittimismo. È più una sensazione, quella che ci perseguita. Un rumore, quello dei nemici, che si avvicina e ogni tampo, zac!, ti dà una coltellatina, per vedere se stai in piedi lo stesso. E finora siamo stati in piedi alla grande: in 10, in 9. Mou dice anche in 6. E dice anche che le manette volevano dire: «Solo se ci arrestano, ci battono». Poco importa. Nel mondo di chi interpretava i labiali di Ibra per urlare: «Ha detto chiaramente che Mancini è un coglione», quando invece aveva smoccolato in svedese, è fin troppo facile bollare un gesto.

Quindi, ricapitolando: via di squalifiche (ecco il documento completo del giudice sportivo), come sempre. Mai visto una mano così pesante contro altre squadre. Mai. Non importa: vorrà dire che saremo i primi a vincere con tutti squalificati, deferiti e ammoniti. E saremo i primi a vincere in nove, in otto e in sette. Con buona pace di chi ci vuole male. E di chi usa la giustizia – NON VOGLIAMO SCONTI, SIA CHIARO – in modo un po’ più giusto nei nostri confronti.

3 commenti

  1. Son d’accordo con te.
    Ma sia chiaro: i provvedimenti del giudice sportivo contro l’Inter sono GIUSTISSIMI. Non ci piove.

    Sono tutti gli altri – che hai citato – ad essere stati troppo blandi, quasi ridicoli. Hai ragione.
    D’altronde, Lù, la squadra più forte è sempre la più antipatica. E voi siete troppo più forti e troppo più antipatici rispetto a chiunque altro. Il resto vien da sé.

    Cmq, non hai infamato la Juve, per una volta! Quasi mi commuovo!!!


    • per forza, dietro tutto questo c’è il MILAN!!!
      maledetti!!


  2. Tutto vero. Ma Mourinho stavolta ha fatto una cazzata. Troppo arrogante, non ce n’è motivo se sei primo in classifica e domini il campionato da cinque stagioni come l’Inter. E un grande allenatore non deve mai fare l’isterico, non dà tranquillità alla squadra. Passi in campionato, dove l’Inter è cinque spanne sopra a tutti, ma in Champions la mancanza di tranquillità poi rischi di sentirla..



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: