h1

DUE GIOIELLI URUGUAIANI PER IL MILAN

31 luglio 2008

Presi Mathias Cardaccio (1987) e Tabarè Viudez (1989)

Puntare sui giovani, dal futuro brillante ma dal presente che può garantire qualche partita come primo e ottimo rincalzo. Ed è così che il Milan si è buttato forte su due giovani uruguaiani e ha chiuso la doppia trattativa con Daniel Fonseca, vecchia conoscenza del calcio italiano. E se Viudez andrà a rinforzare la rosa primavera, c’è da scommettere che Cardaccio (nella foto) si aggregherà alla prima squadra per diventare a breve un elemento importante.
CARDACCIO – Dubbi sul cognome: tanti lo scrivono con due C, altri con una. Sicura la pronuncia, come potete sentire dal video qui sotto: “Cardacio”. Arriva dal Nacional di Montevideo. Potrebbe diventare il nuovo Pirlo, ma le sue caratteristiche sono più simili a quelle di Walter Gargano. 170 cm, è un bel picchiatore, se è vero che in nove partite del campionato in Uruguay ha collezionato 5 gialli e 2 rossi. 16 presenze in campionato, 7 in Libertadores, con un gol contro il Cenciano (video sotto). Nazionale Under 20, dove giocava con Cavani, al Nacional faceva sognare i tifosi per i suoi lanci verso Fornaroli, l’altro baby fenomeno arrivato alla Sampdoria. A gennaio davano tutti per fatto il suo trasferimento alla Lazio, ma i soliti problemi con il passaporto fecero saltare l’affare. Ora è comunitario a tutti gli effetti e così i rossoneri si sono assicurati le prestazioni di questo ‘volante’ che porta finalmente un po’ di aria giovane e fresca nel centrocampo del Milan. “El Bochita” potrebbe comunque finire in prestito: in Spagna e in Italia piovono già le richieste. Segno che il giocatore è apprezzato in mezza Europa. Chiedere a Ranieri per conferma: l’aveva espressamente richiesto alla dirigenza, lo vedrà invece in maglia rossonera.
VIUDEZ – Lo stesso Fonseca lo ha definito “ancora un bambino”. In effetti, il centrocampista offensivo del Defensor Sporting non è certo pronto per i grandi palcoscenici. Ma gli osservatori del Milan lo hanno ingaggiato scorgendone le potenzialità (anche se i maligni diranno che è il pegno da pagare a Fonseca che ha dato Cardaccio proprio ai rossoneri). È il nuovo numero 10 dell’Under 20 dell’Uruguay. “El Chaio” è un piccoletto di 168 cm, e dicono abbia le caratteristiche di Kakà, ma come sempre si esagera. Qui potete vedere uno dei suoi 4 gol con i quali ha contribuito, seppur giovanissimo, a far vincere il campionato al suo club. Tecnico, veloce, in Uruguay è considerato già una stella. Da noi verrà per imparare: o in primavera, o in prestito, Viudez dovrà farsi lo ossa per giocare al fianco del suo modello Kakà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: