h1

IL SOGNO AZZURRO SVANISCE IN FINALE

28 luglio 2008

L’Under 19 di Rocca sconfitta 3-1 nella finale degli Europei dalla Germania

[da uefa.com] La Germania vince il suo primo titolo europeo a livello di Under 19 battendo l’Italia in finale pur giocando in dieci per oltre un tempo. A Jablonec vanno a segno Lars Bender, Richard Sukuta-Pasu e Timo Gebhart per i tedeschi e Silvano Raggio Garibaldi per gli Azzurrini.
I gol – La squadra allenata da Horst Hrubesch sblocca il risultato con Lars Bender al 24′, ma perdono Jungwirth per espulsione dieci minuti più tardi. Nella ripresa gli Azzurrini ci provano, ma la Germania va ancora in gol con Sukuta-Pasu al 61′. Anche l’Italia resta in dieci per l’espulsione di Matteo Gentili, ma si rifà sotto con Raggio Garibaldi al 78′. Neanche il tempo di abbozzare un arrembaggio finale perchè all’80’ Gebhart mette in ghiaccio la partita per i tedeschi.
Bender apre – La Germania aveva vinto tutte le gare nella fase a gironi ma rischia grosso al 3′ quando Jungwirth legge male un passaggio di Raggio e Alberto Paloschi scavalca Ron-Robert Zieler mancando però la porta. Poi Dennis Diekmeier e Sven Bender combinano bene ma non riescono ad imbeccare lo smarcato Sukuta-Pasu. Al 24′ i tedeschi passano. Gebhart e Lars Bender creano scompiglio nell’area azzurra e Bender insacca di sinistro.
Cartellino rossoL’Italia prova subito a rispondere ma il tiro di Okaka Cuka è debole e Zieler può intervenire. A sette minuti dall’intervallo Jungwirth colleziona il secondo cartellino giallo per trattenuta su Okaka Cuka, e l’Italia può giocare in superiorità numerica. Fernando Forestieri sfiora la traversa sul conseguente calcio di punizione. L’Italia pressa ma è Vincenzo Fiorillo a dover intervenire su Deniz Naki.
Germania riorganizzata –Il forcing azzurro continua nella ripresa ma la Germania si organizza bene retrocedendo Lars Bender in difesa e con il nuovo entrato Danny Latza che va a piazzarsi proprio davanti alla linea a quattro. Al 61′ i tedeschi raddoppiano: Naki e Gebhart combinano bene per Sukuta-Pasu che dal limite dell’area pesca l’angolino basso. Lo stesso Sukuta-Pasu viene poi fermato da Fiorillo, con Latza che spreca sulla ribattuta. Poi Gentili viene espulso prima del gol della speranza di Raggio a 12 minuti dalla fine. Passano altri due minuti e la Germania chiude i conti: la punizione di Naki pesca Gebhart, che di testa insacca e spegne i sogni di rimonta degli Azzurrini.

La formazione azzurra: 1 Vincenzo Fiorillo, 2 Matteo Darmian, 6 Matteao Gentili, 5 Massimiliano Tagliani, 3 Matteo Bruscagin, 15 Andrea Poli, 8 Andrea Mazzarani, 10 Fernando Martin Forestieri, 4 Silvano Raggio Garibaldi, 7 Alberto Paloschi, 9 Stefano Okaka Chuka.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: