h1

L’INTER COMPRA, LA ROMA ASPETTA

24 luglio 2008

Niente Lampard, l’Inter prende Muntari. I Della Valle bloccano Mutu

Ore di calciomercato vero. Non quello delle invenzioni/supposizioni/fantasie. Arrivano offerte, si firmano i contratti, ci sono comunicati. L’Inter non è riuscita a prendere Lampard. Ha virato con decisione, per la fretta di colmare quel buco a centrocampo che Mourinho denuncia da mesi. Verrà ufficializzato oggi l’acquisto di Sulley Muntari, dal Portsmouth per 14 milioni di euro più dei premi a seconda delle presenze e delle vittorie. Il giocatore ghanese, l’anno scorso passò ai Pompeys dall’Udinese, per la stessa cifra. Grande fisico, mancino, si adatta perfettamente al centrocampo a tre di Mourinho. Il limite rimane quello caratteriale: troppe espulsioni, stupide, ingiustificate. Servirà un lavoro psicologico più che tattico. Perché Muntari? Perché il Lampard a questo punto lo farà Stankovic, e Mourinho si è rassegnato all’idea. E Muntar invece, farà quello che faceva Essien nel Chelsea, con le debite proporzioni, dato che Essien è uno dei top 10 del mondo. Si delinea così un cantrocampo con Cambiasso-Muntari-Zanetti (o Stankovic o Vieira). Davanti c’è una scelta infinita, tanto più che il quotidiano portoghese A Bola dà per quasi fatta la trattativa per Quaresma. Urgono cessioni: si parla di Burdisso, uno tra Pelé e Dacourt (più probabile il primo in prestito), e una punta: penso a Suazo, oppure Adriano se si riuscisse a monetizzare.
Diverso il discorso Roma: parlavo dell’immobilismo sul mercato e subito sono stato smentito, con l’offerta per Mutu. Vera, ufficiale: Mutu dopo tante belle parole non si è visto aumentare l’ingaggioa Firenze. E come dicono due miei fidati amici ed esperti del settore, questo per Mutu è il contratto decisivo. Avendo 29 anni, è chiaro che mutu vuole guadagnare almeno 15 milioni di euro nelle prossime stagioni: o in 5 anni alla Fiorentina (che però porterebbe a scadenza un giocatore ai 34 anni, pesando alla grande sul monte stipendi) o in 3 anni, con un contratto top alla Roma, che comunque non è probabilmente in grado di offrirgli una tale cifra. I Della Valle si sono però messi sulla Firenze-Roma, bloccando la fuga. “È e resterà un giocatore viola!”. Prandelli è furioso: non èuò perdere, dopo Toni, il pezzo migliore del suo progetto. Non avrebbero senso tutti i soldi spesi in campagna acquisti.
La Roma aspetta, ma a mio avviso farebbe bene a puntare tanto su Julio Baptista: lo vedo meglio negli schemi di Spalletti. Per dirla alla Ancelotti, è un “treccante” perfetto, sia come vice Perrotta che come vice Totti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: