h1

ROMA, SE CI SEI BATTI UN COLPO

22 luglio 2008

Capitan Totti avvisa: “con questa squadra, siamo da quarto posto”

Il capitano ha dato la sveglia. Così non va bene. Per adesso, la Roma di Luciano Spalletti non solo non si è rinforzata, ma rispetto all’anno scorso ha perso dei tasselli importanti. Ceduto Mancini all’Inter, l’uomo di maggior qualità in fase offensiva, dopo Totti, la Roma ha riscattato Vucinic dal Lecce: il montenegrino è atteso alla consacrazione definitiva. Incassati 15 dall’Inter, spesi circa 11 per Vucinic, la Roma ha speso altri 5 milioni per John Arne Riise, terzino sinistro, che al Liverpool ormai era retrocesso tra le riserve. Un buon acquisto, niente di più: soprattutto in fase difensiva, non entusiasma. Ferrari è giunto a fine contratto, e giustamente non gli è stato rinnovato: al suo posto è stato ingaggiato l’esperto Loria, dal Siena, in cambio di Galloppa e del prestito di Curci. Un’altra cessione è quella di Giuly: per 2.5 di euro il francese torna in patria al PSG. Prende il suo posto, nello scacchiere di Spalletti, Esposito, riscattato dal Cagliari con non so quale coraggio. Montella rimarrà alla base a fare l’Inzaghi della situazione. Per il resto, soltanto nebbia: Aquilani non ha rinnovato, e De Rossi stesso ha capito che la situazione non è delle più semplici. Aquilani vuole soldi che la Roma non è in grado di offrirgli, e quindi la Juve resta sempre alla finestra. Spalletti ieri ha detto che la Roma riparte da zero. Adesso come adesso, visto anche la delicata situazione economica, parte da meno di zero. Si fanno tanti nomi nel frattempo per l’attacco. L’ultimo in ordine di tempo è Malouda, esterno sinistro agile e veloce del Chelsea. Costa. Come costa Julio Baptista, che sarebbe l’acquisto ideale: forte fisicamente, può fare sia la prima punta in alcuni casi che partire da lontano. Ma il Real chiede 15 milioni, la Roma come sempre non sembra disposta a spendere e chiede il prestito con diritto di riscatto. Che non può certo ingolosire il Real Madrid. Insomma: questa Roma ha bisogno di acquisti veri, che perlomeno sopperiscano alle cessioni. Ora come ora non c’è niente di concreto all’orizzonte. Vedremo cosa si inventeranno i dirigenti, costretti ad agire sul mercato con disponibilità davvero limitate. Svanito il sogno americano, è questa la dura realtà che accompagna i tifosi giallorossi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: