h1

FRENATI

28 gennaio 2008

La stampa riesce nella missione intimidatoria: Udinese-Inter 0-0

Una settimana di veleni sull’Inter. Una settimana di titoloni tipo “Scandalo Inter”, “Favori all’Inter” per un rigore contro il Parma, il cui giocatore ha ammesso di aver toccato la palla di mano. Risultato: a Udine l’arbitro Rosetti arbitra a senso unico la partita, espellendo frettolosamente Cesar per doppia ammonizione (la prima inesistente, la seconda per una entrata vigorosa, ma sulla palla), annullando un gol regolare a Ibra e dando l’impressione di voler dimostrare a tutti che lui è più bravo, perché dà contro all’Inter. Ora, l’Inter, in 10 per un’ora, ha dimostrato una volta di più di essere una squadra stellare: ha messo spesso alle corde l’Udinese spettacolo, sfiorando più volte il gol. Una partita che permette alla Roma di andare a meno 5, ma che lascia il sentore di una corazzata imbattibile, che coi rientri di Stankovic ma soprattutto di Vieira sarà ancora più difficile da battere. Però gli arbitri non si devono mettere di mezzo. Oggi i giornali scrivono “Favori all’Inter? NO”, quasi a volersi giustificare.
Sembra un giornalismo da Far West: bisogna per forza sparare grosso. Un po’ di obiettività non guasterebbe. Sudditanza psicologica? Io dico sì, ma nei confronti della stampa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: