h1

Spezia: Requiem for a dream?

14 gennaio 2008

Dopo la batosta nel derby la società è appesa ad un filo

Lo stadio Alberto Picco sabato scorso era uno stadio triste, lo si è capito subito. Lo sciopero della curva e la pioggia battente erano un evidente avvertimento. Lo Spezia non è in questo momento in grado nè di vincere con il Pisa nè con nessun altro. La situazione societaria appesa a un filo, il rischio di fallimento e la conseguente fuga dei giocatori non potevano non influire su una partita già di per se’ delicata. Il silenzio della Curva Ferrovia, durato ben 45 minuti, è la sintesi dello sbigottimento generale. I cori di insulto tra le due parti dello stadio dopo il goal di Guidetti vanno oltre lo sbigottimento e hanno più a che fare con la frustrazione di chi è stufo della poca chiarezza, in campo e fuori. Se un pubblico caloroso e affiatato come quello spezzino arriva a spaccarsi in due in questo modo, è il caso di dire che la situazione è agli sgoccioli.
Il vero bivio dello Spezia ora è societario: Ruggieri vuole vendere e ha in ballo due trattative molto diverse. La prima sarebbe una vera boccata d’ossigeno, cioè un non meglio precisato gruppo di imprenditori milanesi vicini a Massimo Moratti, contattati dall’ex bandiera interista Sandro Mazzola. Moratti sarebbe disposto a ripianare ancora una volta il debito della società aquilotta. L’altra possibilità è un vero e proprio suicidio, ovvero la cessione della società ad Arturo Di Mascio, ex presidente della Casertana, che sotto la sua gestione è fallita nel 2005 dopo l’arresto di Di Mascio. Varie le accuse nei suoi confronti: associazione a delinquere, violenza privata, truffa, estorsione. Nè la squadra nè la città meritano di finire in queste mani. La batosta nel derby diventerebbe a questo punto l’ultimo dei nostri problemi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: