h1

IL CHINO, ANCORA LUI

7 dicembre 2007

Il ritorno di Recoba a San Siro

Domenica il Chino Recoba giocherà contro l’Inter dopo dieci anni in maglia nerazzurra. Per la prima volta giocherà a San Siro da rivale della squadra del suo mecenate Moratti. Che accoglienza riceverà? Fischi o applausi? Non è facile dirlo, come non è mai stato facile decifrare la sua presenza all’Inter, il suo ruolo, il suo valore. È sempre stato un tiratore formidabile, un risolutore di partite con colpi di genio, ma anche uno “scansafatiche”, un giocatore poco avvezzo all’allenamento, al sacrificio e alla tattica. Sono forse questi i motivi per cui non è mai stato il leader dell’Inter, nonostante abbia dalla sua una tecnica e un sinistro da numero 1. Moratti lo ha sempre coccolato come un figlio, però ha sempre avuto l’accortezza di non costringere gli allenatori a schierarlo. E Mancini, quindi, ha sempre fatto le sue scelte, e come lui chi l’ha preceduto. Recoba adesso parla di incompatibilità con Mancini, prima diceva che gli allenatori non lo capivano, che gli davano poco spazio. Si è trovato bene, in carriera, solo con Novellino, quando, appena ventenne, portò il Venezia alla salvezza. Ora, tornato agli ordini di Monzon, sembrava dovesse spaccare il mondo. Un solo gol, prestazioni altalenanti, soliti problemi fisici. Tutti gridavano già al miracolo quando lo hanno visto duettare con Rosina, ma a Torino dovrebbero sapere una cosa: gli sprazzi di Recoba sono straordinariamente belli ma estemporanei; le pause sono tante e irritanti. L’anno scorso è rimasto spesso ai margini, ha vinto un campionato da non protagonista. E non credo sia eccessivo dire che il punto più bello della sua carriera all’Inter (a parte il debutto stratosferico) sia quel gol al 95′ contro la Sampdoria, in uno dei pomeriggi più folli e belli della storia interista. Un po’ poco forse, ma estremamente bello.
Domenica a San Siro, magari, si inventerà uno dei suoi colpi da Maestro. O magari passerà un pomeriggio come tanti, da ombra di se stesso.

One comment

  1. chinoo, guarda, impara e taci!



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: